GIOVANNI BATTISTA (da Paoline.it)

http://www.paoline.it/Conoscere-la-Bibbia/PERSONAGGI-DELLA-BIBBIA/articoloRubrica_arb83.aspx

GIOVANNI BATTISTA

[FILIPPA CASTRONOVO]

Giovanni Battista è l’ultimo dei profeti dell’Antico testamento; il precursore di Gesù, colui che gli prepara la strada, lo battezza e lo indica come il Messia.Giovanni Battista è uno dei personaggi più importanti ricordati nei quattro Vangeli.
Ogni evangelista lo presenta con una propria ottica e con particolari che ne arricchiscono la figura.
Luca, nel suo Vangelo, narra che Giovanni è figlio di Elisabetta, cugina di Maria la mamma di Gesù, e di Zaccaria, uno dei sacerdoti che officiava nel tempio di Gerusalemme.
La sua nascita, è annunciata a Zaccaria dall’arcangelo Gabriele e, come quella di altri illustri personaggi della Bibbia (es, Isacco, Samuele, Sansone) è eccezionale perché i suoi genitori sono anziani. Questo è segno che il bimbo sarà portatore di una grande missione.
Il suo nome, Giovanni (anziché Zaccaria come il padre) che significa ‘Dio fa grazia’, stupisce tutti, ma indica che la nascita di Giovanni è motivo di gioia perché Dio è intervenuto, sorprendendo tutti. Nacque sei mesi prima di Gesù, ed è suo parente. Crebbe nel deserto fino al momento della chiamata di Dio che lo voleva il profeta che prepara la ‘strada’ al Signore; vale a dire il profeta che prepara i cuori delle persone ad accogliere il Messia, Gesù.
Per preparare questa ‘via’ Giovanni, lungo il fiume Giordano, predica con coraggio la conversione dai peccati e battezza. Per questo i vangeli lo chiamano il Battista, che significa colui che amministra il battesimo di penitenza.
Gli evangelisti Marco e Matteo ricordano che Giovanni battezzò anche Gesù (Mt 3,13-17, Mc 1,9-11) per indicare così la solidarietà di Gesù verso un popolo di peccatori, del quale prende su di sé il peccato.
Dal momento del battesimo di Gesù, Giovanni termina il suo ministero perché inizia quello di Gesù, che era stato indicato dal Padre come il Figlio che tutti devono ascoltare. Il re Erode imprigiona Giovanni che aveva condannato il suo matrimonio con Erodiade, moglie di suo fratello, e lo fa barbaramente decapitare (Mar 1,14; Mt 14,1-12).
Giovanni Battista è detto anche il Precursore perché la sua missione si è fermata con l’arrivo di Gesù cui ha preparato la ‘via’. Egli realizza la profezia del profeta Malachia che aveva predetto il ritorno del profeta Elia per preparare, invitando alla conversione, il giorno della venuta del Signore (Ml 3,23-24).
Gesù, ricorda il vangelo secondo Matteo, fa un grande elogio di Giovanni e afferma che è l’ultimo dei profeti dell’Antico Testamento ma il più grande tra i credenti. Giovanni, infatti, è più che un profeta perché è il messaggero del Cristo (Mt 11,7-14).
C’è, tuttavia, una grande differenza tra la predicazione di Giovanni e quella di Gesù: Giovanni insiste sulla conversione a causa del giudizio imminente di Dio; Gesù, invece, accentua la misericordia di Dio verso i peccatori, che Egli è venuto a salvare.
Il vangelo di Giovanni, a differenza degli altri tre, mostra che il Battista indica Gesù con il titolo di agnello di Dio, richiamando sia l’agnello pasquale (Es 12,7-13) sia la figura del servo di Dio che, come agnello mite, soffre senza ribellarsi (Is 53,7).

Da sapere che:
La Chiesa solo per Giovanni Battista, dopo Maria, ricorda il giorno della sua morte (29 agosto) ed il giorno della sua nascita, stabilita il 24 giugno. E’un personaggio chiave nel cammino liturgico di Avvento.
Giovanni Battista è molto presente nell’arte cristiana, che raffigura i santi sia da soli sia intorno al trono della Vergine Maria. Solitamente è rivestito con una pelle d’animale e con in mano un bastone terminante a forma di croce. Artisti come Raffaello e Leonardo lo raffigurano mentre gioca con Gesù bambino e sempre rivestito con la pelle di animale. Queste numerose raffigurazioni testimoniano come tutte le epoche della storia cristiana abbiano avuto un grande interesse verso Giovanni Battista, definito da Gesù ‘Il più grande tra i nati da donna’.
Giovanni il Battista è presente anche nel Corano, che lo considera uno dei grandi profeti che precedettero Maometto.

Publié dans : SANTI, Santi: San Giovanni Battista |le 24 juin, 2013 |Pas de Commentaires »

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

Une Paroisse virtuelle en F... |
VIENS ECOUTE ET VOIS |
A TOI DE VOIR ... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | De Heilige Koran ... makkel...
| L'IsLaM pOuR tOuS
| islam01