Omelia sulla prima lettura: Gen 9,8-15

http://www.lachiesa.it/calendario/omelie/pages/Detailed/14769.html

Omelia (01-03-2009)

don Marco Pratesi

Alleanza

Il diluvio rappresenta il momento in cui la creazione sta per tornare là da dove è venuta, l’informe caos iniziale: essa è sul punto di tornare al nulla. Questa inversione rispetto alla direzione impressa dall’atto creatore è da ascriversi alla cattiveria umana (cf. 6,5; 8,21), che è in grado di trascinare con sé nella morte l’intera creazione. Esiste, nel bene e nel male, una misteriosa ma reale solidarietà tra la creatura umana e le altre creature.
Questo cammino verso la morte, tuttavia, non arriva a compiersi. Eleggendo Noè, Dio interviene a interromperlo. La distruzione totale viene sfiorata ma non raggiunta, e la cattiveria umana non arriva a distruggere la terra. E’ evidente che si tratta di un atto gratuito, unilaterale, come è sottolineato nel nostro brano attraverso l’amplissimo ricorso al concetto di alleanza (vv. 9,11,12,13,15,16,17). Dio si prende un impegno con ogni uomo, indipendentemente dalla sua razza, religione, etc. e, tramite lui, con ogni vivente sulla terra (vv. 11-13; 15-17): non lascerà che la malizia umana distrugga la terra. Di questo impegno è segno cosmico l’arcobaleno.
E’ anche vero, d’altra parte, che il piano misericordioso di Dio passa attraverso la « bontà » di Noè, che « trova grazia agli occhi di Dio » (6,8). Per suo tramite il mondo riesce a salvarsi dalla rovina totale e la vita sfugge alla morte: è il mistero di Cristo già operante.
Da quanto detto emerge chiara l’indicazione del cammino: occorre continuamente rimettere a fuoco il fatto che la vita, nostra e del mondo, è minacciata dalla cattiveria e poggia essenzialmente sulla gratuità divina, e sul perdono. Al tempo stesso, siamo invitati a essere, come Noè, strumenti di questa grazia salvante. Ancora una volta azione di Dio e dell’uomo vanno insieme, ed è anzi proprio la presa di coscienza dell’impegno unilaterale assunto da Dio che deve suscitare il nostro impegno per la vita, insieme a ogni uomo di buona volontà. L’itinerario quaresimale in fondo non è che questo.

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

Une Paroisse virtuelle en F... |
VIENS ECOUTE ET VOIS |
A TOI DE VOIR ... |
Unblog.fr | Annuaire | Signaler un abus | De Heilige Koran ... makkel...
| L'IsLaM pOuR tOuS
| islam01