Filosseno di Mabbug: « Vieni, e vedrai »

dal sito:

http://www.levangileauquotidien.org/main.php?language=IT&module=commentary&localdate=20090824

San Bartolomeo, apostolo, festa : Jn 1,45-51
Meditazione del giorno
Filosseno di Mabbug (  ?- circa 523), vescovo in Siria
Omelie, n° 4, 76-79 ; SC 44, 95

« Vieni, e vedrai »

Gesù ha rinnovato verso i santi apostoli la chiamata rivolta ad Abramo. E la loro fede assomigliava a quella di Abramo ; infatti, come Abramo ha ubbidito appena fu chiamato (Gen 1,2), così gli apostoli hanno seguito Gesù appena furono chiamati e udirono la sua voce… Non un lungo insegnamento ha fatto di loro dei discepoli, ma il semplice fatto di aver udito la parola della fede. Poiché la loro fede era viva, non appena udì la voce viva essa ubbidì alla vita. Gli apostoli sono accorsi subito alla sua sequela, senza indugio ; in questo vediamo che erano discepoli nel cuore prima ancora di essere stati chiamati.

In questo modo agisce la fede che è rimasta nella semplicità. Non con molti argomenti la fede riceve l’insegnamento ; ma come un occhio sano e puro riceve il raggio di sole che gli è mandato, senza ragionare né lavorare, e percepisce la luce appena è aperto … così coloro che hanno una fede naturale riconoscono la voce di Dio appena l’hanno sentita. La luce della sua parola sorge in loro ; le si lanciano gioiosamente incontro e la ricevono, secondo quanto ha detto il Signore nel Vangelo : « le mie pecore ascoltano la mia voce ed esse mi seguono » (Gv 10,27).     

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

Une Paroisse virtuelle en F... |
VIENS ECOUTE ET VOIS |
A TOI DE VOIR ... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | De Heilige Koran ... makkel...
| L'IsLaM pOuR tOuS
| islam01