DOMENICA 21 GIUGNO 2009 – XII SETTIMANA DEL T.O.

DOMENICA 21 GIUGNO 2009 - XII SETTIMANA DEL T.O. dans BIBLE SERVICE (sito francese) 17%20REMBRANDT%201633%20LE%20CHRIST%20DANS%20LA%20TEMPETE%20B

Mat-08,23-He calms a storm_Il calme une tempete (Mc 4,35-41)

http://www.artbible.net/3JC/-Mat-08,23-He%20calms%20a%20storm_Il%20calme%20une%20tempete/index3.html

DOMENICA 21 GIUGNO 2009 – XII SETTIMANA DEL T.O.

MESSA

LINK ALLE LETTURE:

http://www.maranatha.it/Festiv2/ordinB/B12page.htm

Seconda lettura  2 Cor 5,14-17
Ecco, son nate cose nuove.

Dalla seconda lettera di san Paolo apostolo ai Corìnzi
Fratelli, l’amore del Cristo ci possiede; e noi sappiamo bene che uno è morto per tutti, dunque tutti sono morti. Ed egli è morto per tutti, perché quelli che vivono non vivano più per se stessi, ma per colui che è morto e risorto per loro.
Cosicché non guardiamo più nessuno alla maniera umana; se anche abbiamo conosciuto Cristo alla maniera umana, ora non lo conosciamo più così. Tanto che, se uno è in Cristo, è una nuova creatura; le cose vecchie sono passate; ecco, ne sono nate di nuove.

dal sito:

http://www.bible-service.net/site/376.html

2 Corinthiens 5,14-17

Dans ce passage, nous comprenons mieux à quelle source Paul puise tout son dynamisme missionnaire :  » L’amour du Christ nous saisit.  » L’amour est donc le moteur de sa vie et de son apostolat ; mais cet amour n’est pas tellement le sien que celui du Christ qui a donné sa vie pour tous les hommes.
La solidarité entre les croyants et le Christ est exprimée à l’aide de formules des premières confessions de foi que Paul a reçues de la Tradition chrétienne. L’expression  » pour nous  » met en relation la mort de Jésus avec notre délivrance, notre salut.  » Pour nous  » signifie en notre faveur.
Transformés par la mort du Christ, les croyants accèdent à un nouveau mode de connaissance qui n’est plus la connaissance selon la chair ; cela signifie jeter sur le Christ un regard d’homme pécheur. À cette connaissance selon la chair s’opposent une nouvelle création et une réalité toute neuve qui découle de la mort du Christ. Au centre de cette nouvelle création, il y a précisément l’homme, tel un nouveau roi  » né  » dans le Christ pour une vie nouvelle dans la justice et la sainteté.

2 Corinzi 5, 14-17

In questo passaggio, noi comprendiamo meglio a quale fonte Paolo trae il suo dinamismo missionario: « L’amore di Cristo ci afferra » L’amore è dunque il motore della sua vita e del suo apostolato; ma questo amore non è tanto il suo, ma quello di Cristo che ha dato la vita per tutti gli uomini.
La solidarietà tra i credenti e il Cristo è espressa (manifesta) dall’aiuto delle formule delle prime confessioni di fede che Paolo a ricevuto dalla Tradizione cristiana. L’espressione « per noi » mette in relazione la morte di Gesù con la nostra liberazione, con la nostra salvezza. « Per noi » significa a nostro favore.
Trasformato dalla morte di Cristo il credente accede ad un nuovo modo di conoscenza che non è più quella secondo la carne; questo significa gettare sul Cristo uno sguardo d’uomo peccatore, A questa conoscenza secondo la carne si oppone una nuova creazione ed una realtà completamente nuova che procede dalla morte di Cristo. Al centro di questa nuova creazione, c’è precisamente un uomo, come un nuovo re « nato » nato dal Cristo per la strada nuova della giustizia e della santità.

LODI

Lettura Breve   2 Tm 2, 8.11-13
Ricordati che Gesù Cristo, della stirpe di Davide, è risuscitato dai morti. Certa è questa parola: Se moriamo con lui, vivremo anche con lui; se con lui perseveriamo, con lui anche regneremo; se lo rinneghiamo, anch’egli ci rinnegherà; se noi manchiamo di fede, egli però rimane fedele, perché non può rinnegare se stesso.

SECONDI VESPRI

Lettura Breve   Eb 12, 22-24
Voi vi siete accostati al monte di Sion e alla città del Dio vivente, alla Gerusalemme celeste e a miriadi di angeli, all’adunanza festosa e all’assemblea dei primogeniti iscritti nei cieli, al Dio giudice di tutti e agli spiriti dei giusti portati alla perfezione, al Mediatore della Nuova Alleanza e al sangue dell’aspersione dalla voce più eloquente di quello di Abele

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

Une Paroisse virtuelle en F... |
VIENS ECOUTE ET VOIS |
A TOI DE VOIR ... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | De Heilige Koran ... makkel...
| L'IsLaM pOuR tOuS
| islam01