Nell’oscurità che io veda, Paolo (preghiera mia)

Nell’oscurità che io veda, Paolo

cammino per le strade
che ti hanno conosciuto,
è un cammino faticoso,
che ti porta via l’anima,
quella che ancora desidera
stabilirsi, sedersi, sostare;

i passi non sono più i miei,
dolore conosciuto,
sconosciuta pena,
sul cammino delle orme,
che affanno seguirti! Paolo,
quanta dolcezza;

la sofferenza mi ha stordito,
eppure sono qui,
tutto sembra perduto,
i sogni dei giorni,
mi sembra di vedere i tuoi sandali,
cammino dietro te;

sostienimi, guidami,
nell’oscurità che io veda,
la croce, nel tuo corpo e nell’anima,
il Risorto, in te, che hai confidato,
fiducia nell’amore,
insegnami l’amore Paolo;

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

Une Paroisse virtuelle en F... |
VIENS ECOUTE ET VOIS |
A TOI DE VOIR ... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | De Heilige Koran ... makkel...
| L'IsLaM pOuR tOuS
| islam01