il mio primo incontro con San Paolo

il mio primo incontro con San Paolo  dans 1. CON TE PAOLO san_paolo

Basilica Papale di San Paolo fuori le mura – Roma

sì lui mi ha cercato, mi è venuto incontro, vi racconto:

sono passati oramai diversi anni, stavo passando un periodo molto difficile della mia vita, scioccamente, stupidamente, quando veramente non sapevo più cosa fare e pensare, cominciai a dire cose sciocche, forse neanche contro Dio, gridavo: « voglio un altro Dio » e questo grido l’ho ripetuto per diversi giorni, poi, ad un certo punto, dopo non so quanto tempo, un giorno uscii di casa, feci una passeggiata in giro per Roma dove abito, e, pur essendo lontano, non ricordo che giro ho fatto, se ho preso un autobus, comunque mi sono ritrovata alla Basilica di San Paolo Apostolo, certo ci sono andata, tuttavia ero sorpresa di trovarmi lì;

mi sono seduta nei banchi davanti all’altare maggiore sotto all’immagine dell’Apostolo che si trova nel catino, e presto ho cominciato a provare pace dentro di me, e, quasi, non una voce, ma un pensiero non mio, che mi diceva, più o meno : « ma che dici? non ti ricordi di tutto il bene che Dio ha fatto con te? del suo amore? »certo più o meno questo il ricordo di quello che allora ho compreso, non so quando è passata la sofferenza, ma oggi, guardando indietro, mi sembra che è passata in quel momento e, perlomeno in quel modo, questi pensieri non sono tornati più;

ero anche emozionata, come quando ti trovi davantti ad una persona eccezionale che ti fa battere il cuore, oggi, tra le persone viventi, mi potrebbe capitare questa emozione davanti a Papa Benedetto che amo moltissimo; come dire, mi rivolge la parola proprio a me? si mi ha rivolto la parola proprio a me: San Paolo l’Apostolo;

questo è stato il mio primo – anche se non proprio il primo perché mi rendo conto che mi ero spesso soffermata a leggere le Lettere di San Paolo, ed aver visitato altri luoghi, devo ricostruire questo incontro con lui – l’incontro con San Paolo;

mentre racconterò cercherò di guardare in modo nuovo al volto – nel senso di persona, di storia della vita, di pensiero - dell’Apostolo, come una persona viva, sì lo sappiamo che è vivo ed è nel Signore, però « saperlo » vivo in un modo nuovo ti cambia la vita e, soprattutto il cuore;

Publié dans : 1. CON TE PAOLO |le 10 mars, 2008 |Pas de Commentaires »

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

Une Paroisse virtuelle en F... |
VIENS ECOUTE ET VOIS |
A TOI DE VOIR ... |
Unblog.fr | Annuaire | Signaler un abus | De Heilige Koran ... makkel...
| L'IsLaM pOuR tOuS
| islam01